Ortodonzia 

 

E' la branca dell'odontoiatria che si occupa della diagnosi, prevenzione e terapia delle malocclusioni dei denti e delle disfunzioni dell'apparato masticatorio.

 

 

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

- allineamento corretto dei denti

- salute dei denti e loro apparato di sostegno (parodonto)

- funzione masticatoria efficiente

- armonia estetica del viso e del sorriso

- salute dell’articolazione temporo-mandibolare

- stabilità nel tempo dei risultati ottenuti

 

E’ consigliabile portare il bambino ad un controllo ortodontico in presenza di queste situazioni:

- Difficoltà nel masticare o nel chiudere la bocca

- Succhiamento del dito o altre abitudini orali viziate

- Affollamento dentale

- Mascellari che deviano nella chiusura

- Difficoltà nel parlare

- Denti sporgenti

- Trauma masticatorio delle guance o del palato

- Disarmonia facciale

- Serramento o digrignamento dentale

- Rumori nell’articolazione della mandibola

- Deglutizione infantile (o atipica) con interposizione della lingua tra i denti

- Respirazione orale per ostruzione delle vie aere superiori da tonsille ed

adenoidi ipertrofiche

- Deviazione del setto nasale o allergie

- Perdita premature dei denti decidui o permanenti (per carie o per traumi).

 

IL TRATTAMENTO ORTODONTICO

 

La visita rappresenta il momento irrinunciabile per poter fare una diagnosi or todontica. Se la valutazione clinica non ravvisa alcun tipo di anomalia, il medico può decidere di rivedere il bambino negli anni successivi per verificare nel tempo il corretto sviluppo della dentatura e l’entità e la direzione di crescita delle strutture scheletriche del complesso cranio-facciale.

In alcuni casi può richiedere ugualmente una radiografia delle arcate dentarie (ortopantomografia) per verificare presenza e posizionamento degli elementi permanenti non ancora erotti.

Nel caso si evidenzi una situazione anomala si procederà ad un’accurata analisi strumentale, al fine di elaborare un piano di trattamento personalizzato.

LO STUDIO DEL CASO prevede:

- modelli in gesso delle arcate dentali montati in articolatore

- fotografie dentali e facciali

- radiografia dei denti (ortopantomografia) e del cranio (teleradiografia) da cui si ricava il tracciato cefalometrico che serve per analizzare le strutture scheletriche e dentali e le loro relazioni.

 

TIPI DI TRATTAMENTO

 

Ortodonzia intercettiva o di prima fase: si trattano solo alcuni problemi ortodontici in dentatura mista (denti da latte e denti permanenti), ad esempio l’espansione del palato o problemi di crescita del viso. In molti casi un intervento precoce raggiunge un risultato che non è più possibile ottenere dopo che la crescita è ultimata. Dura circa 18 mesi al termine del quale si procede con dei controlli periodici (ogni 3-6mesi) nell’attesa della permuta di tutti i denti da latte. A dentizione permanente o quasi, si stabilirà se procedere ad una seconda fase di ortodonzia multibrackets o altri dispositivi.

 

Ortodonzia fissa multibrackets: l’apparecchiatura è composta dai brackets (attacchi o comunemente chiamate dai pazienti “stelline”), dai fili ortodontici e da eventuali accessori. Si agisce in dentizione permanente completa o quasi, può essere applicata anche negli adulti.

In certi casi potrà rendersi necessaria l’estrazione di alcuni denti. I tempi, la sede ed il loro numero dipendono dalla valutazione dello specialista. In alcuni casi si può rendere necessario un intervento del chirurgo maxillo-facciale; si tratta di situazioni in cui il difetto di sviluppo assume aspetti particolarmente rilevanti.

 

Ortodonzia invisibile: si tratta di mascherine rimovibili quasi completamente invisibili che possono essere utilizzate al posto dell’apparecchiatura fissa a discrezione del medico e possono essere applicate solo in dentatura permanente o quasi.

 

Apparecchiature mobili: si tratta di placche in resina che vengono per lo più utilizzate come contenzione (mantenimento) dei risultati ottenuti con il trattamento ortodontico.

La durata del trattamento ortodontico dipende dal tipo e dalla gravità del problema, dall’età, dalla risposta individuale al trattamento e dalla necessità da parte del paziente di rispettare in modo continuo gli appuntamenti prefissati e le indicazioni dello specialista, dalla collaborazione del paziente nell‘applicare le apparecchiature prescritte e nel mantenimento dell’igiene orale personale.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dott. EMANUELE GUELFI Studio Dentistico, Via Siracusa 8, 95040 motta sant'anastasia Partita IVA: IT04815110871

Chiama

E-mail

Come arrivare